Iscriviti a caos deterministico via feed

martedì 21 ottobre 2008

Loro se ne intendono

LA LEGGE ITALIANA PREVEDE DUE ORE DI RELIGIONE ALLA SETTIMANA ANCHE ALLA SCUOLA MATERNA. NOI CHE CE NE INTENDIAMO, SAPPIAMO CHE CERTE MATERIE SI ASSORBONO BENE DA PICCOLI. INDOTTRINARE UN BAMBINO PICCOLO A UNA FEDE RELIGIOSA NON È UNA FORMA DI ABUSO? MA NO, FIDATEVI DI NOI CHE ANCHE DI ABUSI SUI BAMBINI CE NE INTENDIAMO.

18 commenti:

  1. che stilettata :P
    grande entj! :P

    RispondiElimina
  2. Vi ricordo, disgraziati e infedeli, che ogniUno è libero di scegliere se far frequentare alla propria prole le due ore di religione alla scuola per l'infanzia, che si chiamano "L'ora di religione" oppure cercare sul modulo di iscrizione sotto ad un risvoltino di carta scritto in corpo 3 la postilla in cui viene richiesta la materia alternativa, che di solito significa bambino da solo in mezzo al corridoio, perché loro, quelli che fanno l'ora religione che poi sono due ore, gli altri li cacciano fuori, se no che libertà sarebbe?

    RispondiElimina
  3. A quell'età religione la subiscono, non può diventare come alle medie ed alle superiori l'ora del cazzeggio.

    RispondiElimina
  4. Voto anch'io per l'ora del cazzeggio! (Che come tutti sanno è un'attività oltremodo istruttiva in quanto costruisce le abilità sociali). Opzione di default: cazzeggio. Chi sceglie di non avvalersi può sempre fare religione in corridoio.

    RispondiElimina
  5. ...nell'ora di ginnastica o di religione....

    RispondiElimina
  6. Hai proprio ragione!
    Rosalba
    resp. Progetto ora alternativa UAAR
    www.oraalternativa.it
    www.uaar.it
    ;-)

    RispondiElimina
  7. Se l'ora di religione fosse fatta con intelligenza, e ci sono insegnanti capaci, non sarebbe un'ora persa, nè tantomeno cazzeggio. Coloro i quali scelgono di non avvalersi, non rimangono in mezzo al corridoio. Ho lavorato 30 anni nella scuola e lo so.

    RispondiElimina
  8. Ovviamente, i genitori e gli alunni devono peter scegliere tra le 4 opzioni :-) alle medie e alle superiori va benissimo uscire o fare attività ...libera :-)
    Alle materne e alle elementari occorre invece un programma davvero alternativo.Cosa che spessissimo viene negata.
    Ariciao

    Sempre io Rosalba

    RispondiElimina
  9. Abolire ora alternativa e ora di religione e sostituirle con un ora di Efficienza Di Pensiero?

    RispondiElimina
  10. Ma la cosa che mi inquieta di più è che Anonimo sono in tanti ...

    RispondiElimina
  11. Adriano
    Magari si potesse abolire l'ora di religione CATTOLICA! Ma prima si dovrebbe abolire il famigerato concordato!

    RispondiElimina
  12. @Anonimo che ha lavorato 30 anni nella scuola
    Se l'ora di astrologia fosse fatta bene e da insegnanti capaci, resterebbe sempre un'ora di astrologia. Prova a vedere la cosa dal punto di vista dei non credenti (anche loro pagano le tasse, eh?).

    RispondiElimina
  13. PS: la striscia di oggi mi è venuta dopo uno scambio di commenti su Nero Assenso, il blog di Rosalba, andate a visitarlo, ne vale la pena.

    RispondiElimina
  14. Mia figlia è restata a scuola solo 4 anni e lei le ore di religione, ancora oggi, le passa in corridoio.

    RispondiElimina
  15. @Miki
    Al di là dell'indignazione, ho una curiosità pragmatica: per tua figlia è comunque meglio stare in corridoio? O magari preferirebbe stare in classe con i compagni? Lo sai come la penso, ma se le scelte sono queste la decisione non è banale, soprattutto dal punto di vista dei ragazzi.

    RispondiElimina
  16. @ENTJ
    Il problema è che i ragazzi sentono la pressione sociale. Mio figlio non ha fatto religione e faceva "un'ora di computer". Diciamo che è andata bene.

    Ora però mia figlia vuole fare religione e solo perché non vuole sentirsi diversa. E anche mio figlio alle medie, ha preferito fare religione nello spirito di "nell'ora di ginnastica o di religione", e cioè socializzazione con compagni e chiacchierata libera con il prof.

    Quindi lasciarla in corridoio è già di per sé una tattica di pressione sociale. Fino ad un certo punto il genitore ha una certa influenza, ma più il là è il desiderio di essere come i compagni che prende il sopravvento.

    RispondiElimina
  17. Proprio ieri mi ha detto "Non è più come ai vostri tempi (sic.), oggigiorno nell'ora di religione si fanno cose bellissime (sic.!!): si disegna, si gioca". E poi ha aggiunto "Però in effetti ieri mi hanno portata in giro per tutte le classi ed è stato abbastanza divertente".
    La percentuale di esoneri dalla religione nella nostra scuola è attorno al 5%.

    RispondiElimina