Iscriviti a caos deterministico via feed

mercoledì 4 giugno 2008

Lo zen e l'arte della matematica

JURGEN, PERCHÉ NEI NUMERI COMPLESSI SI DEFINISCE (A,B)(C,D)= (AC-BD,BC+AD)? VUOI LA RISPOSTA BREVE O QUELLA LUNGA? QUELLA BREVE. PERCHÉ NO?

13 commenti:

  1. Geniale.
    Per farmi ridere da solo di fronte al computer, alle otto di mattina, ce ne vuole...

    RispondiElimina
  2. Grazie Roberto. Le otto... complimenti, sei mattiniero!

    RispondiElimina
  3. Ah ah ah. Anche io sto ridendo da sola davanti al computer da 5 minuti (sono le 10, ma ... meglio tardi che mai). Grazie Entj, queste sono le piccole cose che mi cambiano la giornata

    RispondiElimina
  4. Va_Lentina, sono commosso!
    Buona giornata a tutti, sto giusto partendo per un viaggio di lavoro. A presto, ENTJ

    RispondiElimina
  5. Questa striscia avrebbe fatto ridere Godel :-))

    Buona giornata a tutti :-)

    RispondiElimina
  6. Ragazzi, se mi avessero detto che una battuta sulla natura assiomatico-deduttiva della matematica avrebbe riscosso un tale successo, non ci avrei creduto. Sono fortunato ad avere dei lettori così selezionati.

    RispondiElimina
  7. Come cambierebbere la striscia se la prima vignetta contenesse invece l'espressione:
    (A,B)(C,D) = (ABC-BD+3,BC-4+A/D)?

    Jurgen può ancora rispondere: "Perché no?".

    Ciao,
    Adriano

    RispondiElimina
  8. @Adriano
    Bella domanda! Ci devo pensare.

    RispondiElimina
  9. @Koteko
    Grazie e benvenuto! :-)

    RispondiElimina